A Crema il caso A2A/LGH arriva in commissione Garanzia

A Crema il caso A2A/LGH arriva in Commissione Garanzia.

M5S Cremasco: “Chiediamo massima trasparenza; la seduta venga registrata e resa disponibile alla visione dei cittadini


Dopo la bocciatura dell’operazione di vendita da parte dell’ANAC e le indagini in corso da parte della Corte dei Conti a Cremona, a Crema verrà discusso il caso A2A/LGH all’interno della Commissione Garanzia.

“Come M5S abbiamo fatto richiesta che la Commissione Garanzia di domani, giovedì 18/11, sia resa pubblica con la massima trasparenza e quindi che la seduta venga resa disponibile alla visione dei cittadini mediante la diretta streaming e la registrazione per chi non potrà essere fisicamente presente in aula del consiglio comunale”.

A richiederlo è il M5S Cremasco: “La Corte dei Conti ha già chiesto a Cremona agli atti tutte le delibere riguardanti la cessione delle quote di LGH ad A2A, chiedendo anche i registri delle votazioni avvenute durante i Consigli comunali. È molto probabile e ci auguriamo vivamente che la richiesta per verificare eventuali responsabilità ed eventuali danni erariali arrivi anche a Crema per la cessione di quote SCRP e Cremasca Servizi, incluse nel pacchetto LGH.

È fondamentale, nei confronti dei cittadini, che ci sia la massima condivisione di informazione e trasparenza, proprio su un tema importante come quello della cessione ad A2A di servizi pubblici, che secondo ANAC non ha seguito il corretto iter previsto per questo tipo di operazioni, come da noi sostenuto già dal 2015”.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti