Area Omogenea del Cremasco: la Bonaldi saprà sfruttarne le opportunità?


Il M5S Cremasco ha presentato un’interrogazione, con risposta da rendere in Consiglio Comunale, riguardante l’Area Omogenea Cremasca quale realtà aggregante delle comunità locali storicamente appartenenti al territorio cremasco.

Con questa interrogazione, il M5S pone una serie di domande volte a capire, in maniera più puntuale, quale ruolo intende giocare il Comune di Crema che, sebbene sia la realtà politico–amministrativa più significativa, non ha inspiegabilmente espresso la presidenza di questa nuova forma di aggregazione sovracomunale.

Vogliamo appurare se il Comune di Crema è già in grado di proporre precise e concrete ipotesi di lavoro davvero capaci di interpretare ed armonizzare i valori, i bisogni e gli interessi del territorio nel suo insieme, per rilanciarne la presenza e l’incisività nei rapporti con Regione Lombardia.

Chiediamo, inoltre, se il tema del trasporto ferroviario, sempre meno attento alle legittime esigenze dell’utenza ormai esasperata da continue promesse mai onorate, sia fra i temi che si intende proporre.

Il M5S vuole, infine, conoscere quali saranno le specifiche proposte che il Comune di Crema, interpretando anche le esigenze degli altri comuni, avanzerà in sede di Tavolo Provinciale della Competitività, così da garantire al territorio cremasco sviluppo economico ed occupazionale.

Il M5S si auspica che la Bonaldi, dopo questo inspiegabile temporeggiamento, sappia finalmente sfruttare al meglio questa opportunità, rilanciando il nostro territorio.

0 visualizzazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com