Bilancio San Domenico non passa: Strada si dimetta!

Il bilancio del San Domenico, per la prima volta nella storia della fondazione, non passa. Due dei tre consiglieri del CdA nominati dal Consiglio Comunale, con compiti appositi di controllo e verifica, non l'hanno approvato, compreso uno della maggioranza!

Il M5S aveva a più riprese denunciato che c'erano grossi problemi: dubbi sulle procedure dei bandi pubblici, sulle assunzioni di docenti e direttori, sul rispetto dei contratti. In aggiunta, la costante emorragia di iscrizioni del Folcioni e il risibile numero di abbonati alla stagione teatrale.

Tutto questo a fronte di € 400.000 annui che il Comune sborsa a fondo perduto, oltre all'utilizzo gratuito di tutte le strutture comunali, teatro ed ex mercato austroungarico.

Tutto questo grazie al famigerato "metodo Strada": nessuna trasparenza o collaborazione, nessuna collegialità, nessuna condivisione con il CdA, che invece dovrebbe essere sovrano. Siamo arrivati al punto che ai membri del CdA vengono fornita la documentazione solo poche ore prima dei CdA stessi! Il M5S ritiene tutta questa malagestione e sperpero di denaro pubblico inaccettabile, dato che va a danno e a spese di tutti i Cittadini!

Questo andazzo deve terminare oggi stesso: Strada deve prendere atto della gravità della situazione e capire di aver portato il San Domenico ad un livello così basso come mai prima d'ora. E' lui il primo responsabile e per questo il M5S ne chiede le dimissioni immediate!

Chiediamo, inoltre, che quanto prima il Sindaco Bonaldi e l'Assessore alla Cultura Vailati rendano conto in Consiglio Comunale della gravità di quanto è accaduto.


Ufficio Stampa MoVimento 5 Stelle Cremasco

0 visualizzazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com