ECOMOSTRO VIALE EUROPA

Bisogna guardare in faccia alla realtà. Dovrebbero farlo soprattutto quei politici che ci hanno condotto in questo vicolo cieco: quello presente in viale Europa è un ecomostro da abbattere! Un'opera incompiuta costata un milione di euro di soldi pubblici, faraonica, incompleta, inutile.

Inizialmente destinata ad una sedicente élite, per finire a diventare inutile per tutti. Si poteva recuperare per tempo? Probabilmente sì, con un'attenta valutazione e coinvolgimento di vari attori si poteva riconvertire in altro, ma purtroppo da un lato la natura privata dell'opera e dall'altro la mancanza di volontà politica ha fatto in modo che si arrivasse a questo scempio. E ora? Ora bisogna dire chiaramente una volta per tutte che Crema non si merita questo pugno in un occhio: i Cremaschi meritano di più, a partire da una classe politica che non consumi suolo e rubi bellezza alla città come fatto da chi ha governato nel passato, recente e remoto.

Pertanto, ci batteremo affinché quel monumento all'incapacità politica di pessimi maestri, che vale meno di zero (ci sono solo costi di abbattimento) venga abbattuto per valutare nuove progettualità, con collaborazione di privati, che possano ridare quell'area alla città e per la città.

Quindi basta promesse irrealizzabili: abbattere quell’ecomostro è, ad oggi, l’unica soluzione praticabile.

17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti