Housing sociale: replica al sindaco Bonaldi.

Il sindaco Bonaldi appare sempre più nervosa e stizzita di fronte all’interessamento del M5S alla vicenda dell’housing sociale dei Sabbioni, soluzione abitativa rivelatasi fallimentare: anziché risolvere problemi abitativi, ne ha acuito la portata e le dimensioni, con canoni di affitto superiori al mercato libero e spese per consumi energetici abnormi.

Il M5S chiama doverosamente e responsabilmente in causa Regione Lombardia, avendo essa apportato denaro pubblico nel Fondo Immobiliare Lombardia, gestito da Investire SGR, che è stato di fatto lo strumento finanziario attraverso il quale si è realizzato il complesso edilizio dei Sabbioni.

Riteniamo sia doveroso rimarcare le responsabilità dell’amministrazione che, nella veste di partner qualificato del progetto, avrebbe dovuto vigilare sulla corretta ed efficace realizzazione degli interventi. Il sindaco addossa a Investire SGR la responsabilità di quanto sta accadendo, omettendo di riferire che con tale società ha sottoscritto la convenzione da cui ha avuto origine il progetto di housing sociale. Il suddetto accordo, fra le altre cose, pone a carico della stessa amministrazione gravosi impegni finanziari che determineranno insopportabili ricadute su tutti i Cremaschi.

L’housing sociale dei Sabbioni presenta problemi da almeno cinque anni e non da due, come erroneamente affermato dalla Bonaldi, la quale, trincerandosi dietro affermazioni di “intervento pionieristico”, tenta goffamente di giustificare le pesanti ed inspiegabili difficoltà in cui si dibattono i residenti e l’inconcludenza delle azioni sin qui intraprese, rese palesi ed evidenti dalle vivaci e ripetute proteste degli esasperati residenti, che si sono rivolti al M5S.

L’inefficacia delle iniziative sin qui tenute rivelano incertezza, disorientamento e inadeguatezza sul da farsi: la Bonaldi si barcamena tra un’irrealistica proposta di riduzione dei canoni di locazione e un allungamento della convenzione sottoscritta con Investire SGR.

Il M5S auspica che l’incontro del 28 settembre metta finalmente la parola fine agli annosi problemi dell’housing sociale dei Sabbioni e che il tavolo non diventi la solita passerella di buone intenzioni, i cui veri risultati, tangibili e tempestivi, rimangono scritti nelle pagine di anonimi verbali di riunione e rinviati, per la loro pratica attuazione, ad… ulteriori e future valutazioni e tavoli di confronto.

Ufficio Stampa MoVimento 5 Stelle Cremasco

0 visualizzazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com