IL CONSIGLIO COMUNALE DI CREMA BOCCIA LA MOZIONE PER ATS CREMONESE!

Degli Angeli e Draghetti (M5S Cremasco): atteggiamento miope che indebolisce tutto il territorio.

"È incredibile come per fini e motivazioni meramente politiche, la maggioranza, con Lega e Forza Italia, abbiano votato contro la nostra mozione che prevedeva la ridefinizione dell'ATS Valpadana, con l'istituzione di due ATS distinte una per Mantova e l'altra per Cremona."

È duro il commento del M5S Cremasco che arriva per voce dei Portavoce comunale e regionale Manuel Draghetti e Marco Degli Angeli.

"Questo voto contrario, che arriva dal Consiglio del Comune di riferimento dell'Area Omogenea Cremasca, indebolisce pesantemente la spinta che ben 24 comuni Cremaschi avevano dato in questa direzione, ovvero una ATS più vicina ai bisogni dei cittadini, più snella, efficiente e con meno burocrazia.

È incredibile come la miopia e la mera politicizzazione della questione indebolisca un'istanza forte e chiara, sentita dal territorio e che aveva trovato voto favorevole anche in Consiglio Regionale. La ciliegina sulla torta è il voto contrario anche del Sindaco Bonaldi, che, invece di rafforzare il ruolo di Crema come capo comprensorio dell'Area Omogenea, lo indebolisce e lo rende sempre meno credibile. Siamo basiti da questo dilettantismo e poca lungimiranza da parte di questa Amministrazione che non è in grado di unire il territorio, che si muove sempre con ritardo e che, come nel caso della partita dell'Ex-Tribunale, in cui si sono persi due anni con finti progetti destinati a fallire, solo a favore del privato, combina guai che poi lasciano la nostra Città nel pantano."

52 visualizzazioni0 commenti

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com