MANUEL DRAGHETTI: CANDIDATO SINDACO DEL M5S CREMASCO ALLE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE DI CREMA

Di Manuel Draghetti, candidato Sindaco del M5S Cremasco alle prossime elezioni amministrative di Crema


Da oggi è ufficiale: mi sono candidato Sindaco nelle elezioni amministrative a Crema della prossima primavera.


Dopo 10 anni di presenza in Consiglio comunale attenta alle problematiche locali, vogliamo offrire ai Cremaschi una visione di città, con un progetto concreto che va oltre le appartenenze a questa o quella forza politica.

La mia squadra è l'unica alternativa, coesa, compatta e con le idee chiare, ad un'Amministrazione uscente che ha mal governato la città per 10 anni consecutivi. Non ci rivolgiamo ai Cremaschi per chiedere di votare questa o quella forza politica, ma chiediamo ai nostri concittadini di partecipare e dare fiducia ad un’idea di città e un’idea di "amministrare la cosa pubblica", sempre rivolta al bene comune, collettivo, generalizzato.


La mia candidatura è stata presentata davanti ai cancelli della Pierina, uno dei tanti simboli per testimoniare quel che è stata la Giunta Bonaldi-Bergamaschi per 10 anni: mancanza di programmazione, progettazione, ascolto e coinvolgimento. C'è una grande area, quella della Pierina, abbandonata e degradata rispetto alla quale in dieci anni non è stata mossa foglia. Un'area industriale antistante, cuore pulsante nel tessuto produttivo cittadino, non ascoltata né valorizzata dall'Amministrazione, che addirittura pare avallare l'idea di quella che può essere definita una "discarica" in quell'area. Un'Università, anzi ex Università, che Bonaldi e Bergamaschi hanno fatto perdere alla città, ritrovandoci ora un grande immobile, per metà inagibile e per metà da ristrutturare, riempito da belle iniziative, ma senza una visione d'insieme. Un campo da calcio, quello della Pierina, fatiscente e su cui l'amministrazione non ha mai voluto investire risorse.


Nelle prossime settimane saremo in grado di offrire valide alternative, già portate in Consiglio comunale negli anni, a questi e tanti altri dossier di Crema, in un progetto armonico e d'insieme.


Oltre a ciò, le parole di primo piano necessarie per Crema sono: DECORO, PULIZIA, MANUTENZIONE di immobili e del verde urbano. La città è peggiorata molto da questo punto di vista. In questi anni ho portato nelle istituzioni la voce di decine, se non centinaia, di cittadini con il progetto “Le Sentinelle dei Quartieri”. Da forza di governo saremo in grado di dare organicità e sistematicità ad un’esigenza sentita da tutti i Cremaschi, ovvero quella della CURA DEL PARTICOLARE.


Serve un sistema che funzioni nell'ascolto e nella risposta tempestiva per il mantenimento di pulizia e decoro cittadino, di strade, marciapiedi, ciclabili, parchi pubblici ecc. ecc.

L'assessorato ai Lavori pubblici ha fallito totalmente nella sua missione: lavori pubblici e viabilità in 10 anni sono peggiorati e di molto.


Sono pronto, insieme ad una squadra di cittadini e professionisti di spessore, aperto al contributo di chiunque voglia offrire idee, proposte e soluzioni per il bene di Crema e dei Cremaschi!

4 visualizzazioni0 commenti