Parcheggi: il Comune smetta di far cassa con ingiuste sanzioni a carico degli automobilisti onesti

Il M5S di Crema ha presentato all’Amministrazione Comunale un’interrogazione focalizzata sulla necessità di eliminare le sanzioni amministrative che colpiscono, ingiustamente e iniquamente, quegli automobilisti che, pur avendo effettuato il pagamento della tariffa di sosta in zona parcometro e dimostrando l’avvenuto versamento attraverso l’esposizione della relativa ricevuta, si vedono colpiti da sanzioni solo per il fatto di aver lasciato decorrere il tempo consentito, magari a causa di un imprevisto o di una dimenticanza.

Facendo riferimento ad una recentissima sentenza del Giudice di Pace di Crema e alla prassi attuata in molti altri comuni, chiediamo sia doveroso impartire precise direttive ai propri agenti di Polizia Locale e agli addetti della società che ha in gestione il servizio di sosta veicolare a pagamento: è necessario consentire agli automobilisti di regolarizzare la propria posizione, pagando la sola integrazione per il tempo non coperto dal precedente versamento della tariffa, con conseguente esclusione dell’applicazione di qualsiasi sanzione.

Non paghi del salasso autovelox, in un momento di grande crisi economica, il M5S ritiene inaccettabile che un’amministrazione pensi solamente a fare cassa, soprattutto quando i cittadini non commettono alcuna infrazione.

Ufficio Stampa MoVimento 5 Stelle Cremasco

0 visualizzazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com