Progetto Stalloni: il MoVimento 5 Stelle Cremasco deposita un’Interpellanza per vederci chiaro

La giunta comunale, con Atto n. 2012/00297 del 4/10/2012, ha deliberato di “Approvare” la proposta di Contratto di Valorizzazione Urbana riguardante l’area definita “Stalloni”.

Si tratta di una delle aree più prestigiose della nostra Città, con una tale valenza urbanistica e sociale che rende impensabile un intervento da parte di chiunque, senza il previo coinvolgimento della Cittadinanza.

E’ per questo motivo che tale delibera, presa dalla Giunta senza preventive informative date al Consiglio, ci ha allarmato e preoccupato non poco.

Si tratta di un progetto di riqualificazione urbana, per il quale il Comune è tenuto ad investire una somma non indifferente, pari ad € 4.000.000,00, e che vede come attore protagonista la Regione Lombardia e come soggetto subalterno il Comune di Crema.

Gli interessi in gioco sono molti, pertanto il locale MoVimento ha presentato un’interpellanza che ha l’obiettivo di far chiarire, fin da subito, alcuni punti di rilievo.

Il nostro intendimento è evitare che, come al solito, a seguito di un sacrificio economico a cui è chiamata la Comunità, non corrisponda un conseguente vantaggio per i Cittadini della Comunità stessa.

Abbiamo, con la nostra interpellanza, posto l’attenzione e chiesto lumi al Sindaco, sul delicato tema delle modalità che verranno utilizzate per la scelta degli immobili (per un valore di € 4.000.000,00) da “barattare” con la Regione in cambio delle opere che verranno eseguite nel compendio “Stalloni”. La domanda d’obbligo è: quali e come verranno scelti gli immobili?

Vogliamo garanzie sul rispetto degli equilibri architettonici attuali, eventualmente con la valorizzazione di quanto già esiste e di quanto potrebbe emergere con i lavori (mura venete), e chiediamo un approfondimento poiché ci preme che non vengano sacrificati spazi verdi per la realizzazione di nuove unità immobiliari.

Ci preme sapere se e come il Comune parteciperà alla scelta delle società a cui verranno appaltate le opere da eseguire per la riqualificazione dell’area.

E’ per noi importante, inoltre, avere assicurazioni in riferimento al soggetto a cui verrà assegnata la gestione e la responsabilità delle nuove strutture.

Aspettiamo dal Sindaco una risposta ai nostri quesiti e gli chiediamo anche di illuminarci sulla sua reale volontà di non blindare il progetto, ma di lasciare la possibilità che anche i Cittadini possano far pervenire le loro proposte e le loro idee.

0 visualizzazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com