Rimborsi al Pd: Il MoVimento 5 Stelle Cremasco costretto a vederci chiaro

Il Movimento 5 Stelle Cremasco prende atto oggi della decisione del PD di congelare la richiesta dei rimborsi per l'attività' svolta da Piloni nel suo ruolo di Presidente del Consiglio Comunale a partire dal mese di Ottobre 2012.

Questa decisione non ci rende ancora soddisfatti.

Per chiarezza verso i Cittadini, il Movimento locale chiede al Partito Democratico il documento di dettaglio presentato al Comune di Crema per ottenere il rimborso delle ore di effettiva assenza del dipendente Piloni e, contemporaneamente, chiede al Presidente del Consiglio Comunale Matteo Piloni , il dettaglio dei giorni e delle ore di effettiva assenza dal proprio posto di lavoro a causa dell'attività svolta per il Comune di Crema.

Chiediamo, inoltre, sempre al Comune di Crema, nella figura del Sindaco Stefania Bonaldi, di dirci se la richiesta di rimborso avanzata dal PD sia stata corredata da una documentazione completa e dettagliata, per consentire eventuali controlli sulla corrispondenza delle giornate di effettiva presenza (in Comune) e assenza (dal posto di lavoro) del Presidente del Consiglio e dipendente del PD, Matteo Piloni.

Vogliamo ricordare che il Movimento 5 Stelle Cremasco, pur ritenendo tale rimborso eticamente criticabile, ha sempre riconosciuto che nessuna legge è stata violata. (Art. 79 DGLS 267/2000). La stessa legge, però, come tutte le leggi, prevede diritti e doveri, e l’Art. 80 del tanto sventagliato DGLS 267/2000, recita: “L'ente, su richiesta documentata del datore di lavoro, e' tenuto a rimborsare quanto dallo stesso corrisposto, per retribuzioni ed assicurazioni, per le ore o giornate di effettiva assenza del lavoratore.”

Riteniamo che chiedere il dettaglio delle ore pagate dal Comune non sia cosa ridicola, ma cosa prevista anche dalla Legge e che dare una risposta sia atto dovuto e di trasparenza verso i cittadini .

Visto che troppo spesso il discorso è stato dirottato su questioni che il gruppo non ha sollevato, senza dare risposta alcuna ai nostri quesiti (ndr.anche nell' ultimo intervento di Piloni del giorno 11 Gennaio non troviamo adeguate risposte), il MoVimento 5 Stelle ribadisce che, se entro la prossima conferenza dei Capigruppo non verrà fatta chiarezza su quanto richiesto e non verranno intraprese azioni mirate a riportare in un ruolo super-partes la figura del Presidente del Consiglio Comunale, sussisterebbero con buona probabilità tutti gli elementi per presentare una mozione di sfiducia già per il prossimo Consiglio Comunale.

Ufficio Stampa MoVimento 5 Stelle Cremasco

0 visualizzazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com