Salute dei lavoratori: Linea Gestioni si rifiuta di incontrare i consiglieri comunali M5S.

Alla luce dello stato di agitazione, delle dichiarazioni e dei fatti appresi e del nostro esposto all'ANAC, il M5S riteneva doveroso incontrare lavoratori e dirigenza di Linea Gestioni, manifestando la volontà e l’impegno di cercare una soluzione sul piano amministrativo ai problemi emersi.

Come preannunciato, abbiamo chiesto un incontro al Direttore Generale di Linea Gestioni, Primo Podestà, a riguardo dello stato di agitazione, non ancora ritirato, indetto dai lavoratori. Dopo avere evidenziato la natura dell'incontro richiesto nella veste istituzionale di consiglieri comunali di Crema, ci è stato detto che la società non partecipa ad incontri non istituzionali con forze politiche. Risollecitato, Podestà è rimasto fermo sulle sue posizioni, che rappresentano un inaccettabile schiaffo alle istituzioni, ai lavoratori e a tutti i cittadini che finanziano il servizio.

Nonostante lo scioglimento dell'RSU, le forze sindacali hanno subito voluto incontrarci e siamo rimasti sconcertati da quanto appreso, non solo per l'imposizione delle 2 ore aggiuntive non retribuite, né spalmate su più giorni come richiesto dai lavoratori, ma anche per le condizioni di salute degli operatori: sembrerebbe vi siano molti addetti con limitazioni e/o patologie riconducibili al tipo di attività usurante svolta. Tutto ciò è allarmante: l'amministrazione uscente era al corrente di tutto ciò e, se informata, perché non è intervenuta? La ricerca del profitto non si placa neanche di fronte al peggioramento della salute dei lavoratori?

A questo punto, ci sembra corretto e doveroso ascoltare anche il punto di vista della dirigenza di Linea Gestioni e, pertanto, il M5S chiede pubblicamente la disponibilità di Podestà ad un incontro urgente nelle modalità che ritiene opportune.

Il clima attuale di tensione non fa altro che danneggiare l'azienda, abbassandone la qualità del servizio, a discapito dei lavoratori e utenti finali, ossia di noi cittadini. Il M5S continuerà a portare avanti questa battaglia, se necessario intensificando gli sforzi, quando saremo al governo di Crema. Alla rielezione dei RSU aziendali, chiederemo un ulteriore incontro per dare nuova forza e voce ai lavoratori, garantendo loro un totale appoggio nella battaglia per il rispetto dei loro diritti.


Ufficio Stampa MoVimento 5 Stelle Cremasco

Carlo Cattaneo, candidato sindaco M5S

0 visualizzazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com