STATUTO DI CREMA: PIOVONO PROPOSTE DI REVISIONE

Il Movimento 5 Stelle Cremasco, dopo la proposta di Referendum cittadino, per la quale avrà a breve inizio la raccolta di 400 firme, presenta altri quindici argomenti per integrare lo Statuto. Nel silenzio delle autorità si sta consumando l'unico periodo utile di apertura alle proposte dei cittadini. "E' un'occasione importantissima per il futuro di Crema" dichiara Davide Imberti, membro del Movimento locale.

"Dopo i risultati dei recenti referendum, che hanno dimostrato una rinata sensibilità degli italiani per la politica, dobbiamo continuare su questa strada". "Negli ultimi anni le amministrazioni che si sono succedute non si sono interessate del benessere dei cremaschi e crediamo che non lo faranno nemmeno in futuro. E' per questo che è giunto il momento di dare più potere ai cittadini" "Integrare l'imperante democrazia rappresentativa, cioè il fatto che a decidere siano solo le persone che sono state elette, con istituti di democrazia diretta e partecipativa , cioè il fatto che il cittadino deve poter decidere insieme agli amministratori e ai politici, è la nostra missione". Continua Imberti"Chiediamo ad esempio di introdurre nello Statuto forme di partecipazione quali il Referendum finanziario, il bilancio partecipativo, consigli comunali aperti, o ancora istituti di democrazia quali il Referendum per Richiamo dell'eletto". In cosa consiste quest'ultimo? "E' la possibilità di votare tramite referendum la revoca dalle funzioni di un eletto in Comune a causa di comportamenti gravi e/o pregiudizievoli per gli interessi della Comunità". "Chiediamo anche che tutti gli assessori tengano un diario pubblico on line, accessibile a tutti i cremaschi, dove certifichino giornalmente il proprio operato". "Vogliamo anche che il Comune rispetti finalmente la legge e rediga il Regolamento Attuativo sulla Partecipazione dei cittadini alla vita politica di Crema". "Insomma vogliamo aria nuova a Crema, libera dalla tossicità dei vizi della politica". "Più Democrazia per Crema è il nostro motto ed è anche l'Iniziativa che prenderà forma da sabato 25 e domenica 26 giugno quando inizierà in Piazza Duomo, la raccolta di 400 firme per la nostra Proposta di Legge Popolare per il Referendum cittadino".

1 visualizzazione

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com