top of page

Velostazione gratis per tutti come voleva il M5S Cremasco

Il 29 marzo 2021 venne discussa in Consiglio Comunale una mozione del M5S Cremasco a firma Manuel Draghetti, che chiedeva di rendere gratuita per tutti i Cremaschi la velostazione nel piazzale della stazione, da intendersi come ricovero riparato, sicuro e controllato del proprio mezzo a due ruote. Il costo a cui dovrebbe far fronte l’Amministrazione comunale per assicurare questo tipo di servizio gratuito per i cittadini è irrisorio rispetto alle centinaia di migliaia di euro di soldi pubblici che sono stati spesi inutilmente in tutti questi anni, a causa di scelte assolutamente irragionevoli.

L’idea venne bocciata senza appello dall’allora maggioranza consigliare e dall’Assessore ai Lavori pubblici e alla Mobilità Fabio Bergamaschi, ora Sindaco. Durante la recente campagna elettorale amministrativa, il M5S Cremasco ha ribadito con forza la necessità di rendere gratuito l’utilizzo della velostazione, ma monitorando seriamente l'accesso degli utenti, ad esempio attraverso il tesserino sanitario, in modo da scoraggiare i malintenzionati. Fa piacere che ora l’Amministrazione, guidata proprio da chi qualche mese fa non ipotizzava una velostazione a costo zero, abbia sconfessato la propria linea, accogliendo la proposta del M5S Cremasco per offrire ai Cremaschi gratuitamente un servizio basilare come un tetto per le proprie biciclette.

1 visualizzazione0 commenti
bottom of page