STATUTO: ECCO LA PROPOSTA DI REFERENDUM PER CREMA

Parte l’iniziativa “Più Democrazia a Crema” del Movimento 5 Stelle Cremasco “Abbiamo depositato in Comune la nostra Proposta da inserire nel nuovo Statuto della città” dichiara Paride Crotti, membro del locale Movimento. “Il nostro testo prevede l’introduzione del Referendum Propositivo e Abrogativo a fianco del già esistente Referendum Consultivo”. “Permettere ai cittadini di deliberare o di abrogare norme di natura locale rappresenterebbe una svolta storica per la nostra città. Significherebbe integrare la vigente democrazia rappresentativa con una democrazia partecipativa che parte dal basso, cioè dai cittadini” “E poiché riteniamo” continua Crotti, “che questi cambiamenti vengano visti come fumo negli occhi dai nostri amministratori, abbiamo deciso di rendere la nostra proposta vincolante, obbligando il Consiglio Comunale a decidere in merito”. Come farete a farlo? “Appunto con l’iniziativa Più Democrazia a Crema che inizierà con la raccolta di 400 sottoscrizioni della Proposta da parte di cittadini di Crema. Lo prevede l’attuale Statuto ed è proprio così che obbligheremo il Consiglio Comunale a votare al riguardo”. “Non chiediamo la Luna, ma solo un cambio di marcia della politica locale e una nuova partecipazione dei cittadini al futuro della città”. “Nell’attesa di poter presentare le 400 firme, non rimane che sperare nella lealtà dei nostri amministratori a cui va il nostro monito a non cestinare il testo ma a farlo proprio e a renderlo realtà anche in assenza delle sottoscrizione”.

0 visualizzazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com