Alloggi ERP sfitti e assenza di manutenzione a causa dell’elevata morosità

I cittadini di Crema hanno avuto conferma della grave e preoccupante carenza di alloggi di edilizia residenziale pubblica (ERP) per le persone che versano in condizioni di disagio socio-economico. A fronte di 350 richiedenti in graduatoria, le unità abitative disponibili per l'assegnazione sono in numero pressoché insignificante.

Dinanzi a tale situazione, autorevoli esponenti della Giunta sembrano allargare le braccia e sono stati costretti ad affermare che molti alloggi non sono fruibili perché mancano i fondi necessari per la loro ristrutturazione.

Messa alle strette dal M5S e non avendo alternativa rispetto al rendere nota la morosità dovuta al mancato pagamento dei canoni di locazione per complessivi € 500.000 di cui € 326.000 nell'ultimo quinquennio, l’Amministrazione ammette finalmente che la mancata riscossione dei canoni di locazione ha precluso il reinvestimento in manutenzione, con la conseguente riduzione di alloggi da offrire ai Cremaschi che versano in condizioni di bisogno.

L'Amministrazione non ha monitorato i pagamenti degli affitti, permettendo che la morosità raggiungesse livelli non più gestibili, nonostante i tardivi propositi di giungere al recupero delle somme non versate.

Il M5S chiede, pertanto, alla Giunta di procedere con risolutezza e determinazione e di sfrattare tutti quegli inquilini che, pur disponendo di risorse, non pagano gli affitti, garantendo così soluzioni abitative a chi davvero ha la necessità.

Ufficio Stampa MoVimento 5 Stelle Cremasco

0 visualizzazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com