Crema città europea per lo sport 2016: quale ritorno per i Cremaschi?

Il 2016, anno di Crema città europea dello sport, si è concluso da pochi mesi. Vari sono gli eventi che hanno riempito le strade e le piazze di Crema, con conseguente ritorno di immagine per la città e per lo sport ed i suoi valori.

Tuttavia, ai recenti "stati generali" dello sport, i rappresentanti delle realtà sportive cremasche hanno evidenziato diverse difficoltà in cui sono costretti ad operare e, pertanto, alcune domande sorgono spontanee.

Qual è lo stato degli impianti sportivi comunali che hanno visto sfilare tante squadre, sponsor e personaggi dello sport in quest'anno?

Attrezzature, spogliatoi e le palestre utilizzate anche dagli studenti cremaschi hanno visto degli interventi di riqualificazioni o sono rimasti nello stesso misero stato in cui versano da anni?

L'amministrazione è riuscita ad intercettare dei fondi per mettere mano alle manutenzioni straordinarie richieste dalle tante realtà sportive che animano la nostra città? Se sì, come sono stati spesi?

Insomma, che ritorno hanno avuto gli sportivi e studenti Cremaschi da “Crema città europea dello sport”?

Questi sono i contenuti dell'interpellanza che il M5S ha depositato, con lo scopo di far luce su tutto questo e cercare di capire se non si tratti dell’ennesima opportunità che l’amministrazione Bonaldi non è riuscita a cogliere.


Ufficio Stampa MoVimento 5 Stelle Cremasco

0 visualizzazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com