SOTTOPASSAGGIO SANTA MARIA: RITARDI ED INCERTEZZE!

Tempistiche e costi sconosciuti per il sottopasso veicolare di Santa Maria. Dalla risposta alla nostra interrogazione emergono informazioni molto importanti che lasciano parecchi dubbi. La città viene a conoscenza di questi fatti grazie ad un nostro atto ufficiale: quando il Sindaco Bonaldi e l'Assessore Bergamaschi avrebbero relazionato al Consiglio comunale e alla città lo stato dell'arte, se non ci fossimo stati noi?

In 10 anni di Amministrazione Bonaldi, con Bergamaschi assessore in maniera continuativa ai lavori pubblici, sfuma definitivamente l'idea di inaugurare il nuovo sottopassaggio di Santa Maria. 10 anni di congiunture favorevoli, soprattutto gli ultimi 5, grazie a politiche governative espansive e molto meno stringenti a livello finanziario per i Comuni, con finanziamenti di Regione e RFI per l'opera. Non è bastato tutto questo, ora siamo in una situazione di indeterminatezza e vaghezza per quest'opera fondamentale per la città.

Gli imprevisti possono capitare, ma andrebbero comunicati in modo trasparenti alla cittadinanza, soprattutto quando i tempi ed i costi di un'opera così importante rischiano di esplodere. Anche il sottopassaggio ciclopedonale ad oggi rimane solo un'idea, senza uno straccio di progetto, in enorme ritardo.

63 visualizzazioni0 commenti