STATUTO COMUNALE: IL 14 FEBBRAIO IN CONSIGLIO SI DECIDE IL FUTURO DI CREMA PER I PROSSIMI 10 ANNI


Siamo alla resa dei conti; il 14 febbraio il Consiglio comunale di Crema voterà sull'introduzione dei Referendum cittadini e sugli altri strumenti di democrazia diretta proposti dal Movimento 5 stelle Cremasco.

E se ciò non fosse abbastanza, nella stessa seduta, salvo sorprese, verrà licenziato anche il nuovo testo dello Statuto Comunale.

"Mai seduta fu più importante per Crema ed i suoi cittadini" ci tiene a sottolineare Christian Di Feo, membro del locale Movimento.

"I nostri rappresentanti hanno una grande occasione da cogliere, quella di rendere la città di Crema un esempio di democrazia comunale".

E' a loro che rivolgiamo un monito: "non sprecate questa occasione unica".

"La domanda che invece ci viene d'obbligo porci è: quanti cremaschi sono al corrente che il loro benessere futuro passa dalla seduta consiliare del 14? Immaginiamo ben pochi se consideriamo che la Commissione Statuto ha operato nel più totale silenzio" continua il Di Feo.

"E' a tutti questi cittadini inconsapevoli a cui rivolgiamo un invito accorato: Cremaschi, ricordatevi che coloro che a giorni voteranno per rendere Crema libera e democratica oppure per mantenerla buia e inefficiente, saranno gli stessi che alle prossime comunali di Maggio vi chiederenno il voto, promettendovi falsamente mare e monti".

"Quindi state attenti a chi votate, ne va del vostro futuro".

0 visualizzazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com