CONTROLLI DELLA PULIZIA DEI BAGNI PUBBLICI? POCHI E... CONCORDATI!

Il M5S Cremasco, attraverso il Portavoce comunale Manuel Draghetti, ha recentemente sollevato la questione relativa alla pulizia dei bagni pubblici presenti in città e nei cimiteri cittadini, la cui pulizia lascia spesso a desiderare.

La risposta fornita in Consiglio comunale dall’Assessore Bergamaschi ha chiarito a chi è affidata la pulizia dei bagni pubblici e quanto costa: questa mansione è stata affidata alla rete partner della coprogettazione e il costo stimato si aggira attorno ai 60.000 € annui. Non certo pochi soldi pubblici, visto lo stato in cui spesso si trovano i bagni pubblici.

Come M5S Cremasco abbiamo allora chiesto ulteriori delucidazioni in merito al controllo che l'Amministrazione effettua rispetto alla pulizia dei bagni.

La risposta è abbastanza curiosa: sui controlli effettuati negli anni passati non ci sono informazioni (chissà se sono mai stati fatti...), mentre per il 2021 sono previsti in totale solo tre controlli in tutto l’anno, con date stabilite e concordate, congiuntamente agli incaricati. Non sono forse pochi tre controlli in un anno? E non sarebbe più saggio e rispettoso dei soldi pubblici dei cittadini effettuare controlli a campione, senza preavviso, ma durante o dopo lo svolgimento della pulizia?

4 visualizzazioni0 commenti