DISCARICA IN ZONA PIP: SUBITO UNA COMMISSIONE AMBIENTE E TERRITORIO!

Il Consigliere Comunale e candidato Sindaco Manuel Draghetti aveva portato in Consiglio il 9 dicembre scorso la questione della “discarica” (sì, chiamiamola con il proprio nome, senza magheggi semantici) nella zona PIP di Santa Maria. A rispondere era stata direttamente la Sindaca Stefania Bonaldi, fornendo risposte molto burocratiche, senza entrare nel merito dell’avallo politico che, a fronte di tale notizia, è inverosimile non ci sia stato. Lo chiediamo nuovamente adesso: il Comune ha avallato di nascosto l’operazione oppure Linea Gestioni, alias A2A, ha fatto tutto autonomamente, senza coinvolgere il Comune e l’Amministrazione? Un’ipotesi non è meglio dell’altra e in entrambi i casi ci ritroveremmo di fronte ad una situazione paradossale. Quale impatto avrà questa operazione sul traffico? E quale impatto sulla valorizzazione dell’area? Qual è stato il coinvolgimento degli imprenditori lì presenti, cuore pulsante del tessuto industriale cittadino? Un capannone industriale di 6.000 metri quadrati dove verranno raccolti rifiuti, che stazioneranno per un tempo limitato, ma subito nuovamente sostituiti da altri rifiuti, non può che costituire un problema per chi abita in quella zona o ha un’attività in prossimità. Ascolto, coinvolgimento e programmazione non sono mai stati il forte della giunta Bonaldi – Bergamaschi e anche questo esempio lo dimostra. Quali rassicurazioni vengono date alle imprese, operanti anche nel settore del terziario e dell’alimentare? La mancanza di dialogo potrebbe far parte del gioco delle parti, se confinata all’interno del Consiglio Comunale, ma estendere questa pratica anche alla città e agli imprenditori è un fatto molto grave, anzi inaccettabile. Chiediamo pertanto ufficialmente la convocazione di una Commissione pubblica Ambiente e Territorio affinché Sindaco, Assessori di riferimento e vertici di Linea Gestioni vengano a relazionare ai rappresentanti del Consiglio comunale che siedono in quella Commissione lo stato dell’arte di questo progetto, rispetto al quale i dubbi sono tanti e fondati. Facciamo appello, pubblicamente, a tutte le forze politiche e civiche consiliari affinché sottoscrivano la richiesta di questa Commissione. Gli imprenditori, i residenti di quella zona e, in generale, la città, chiedono a gran voce delle risposte!


17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti