Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com

Polo scolastico cremasco: basta sogni irrealizzabili e rinvii!


Abbiamo appreso dalla stampa di una visita del sindaco e del presidente della Provincia alla scuola ex CL. Sono passati più di 2 anni da quando la fondazione Charis è in liquidazione volontaria. Da allora la Giunta insiste nell'idea di portare in quell'area il nuovo polo scolastico per il Liceo Racchetti. Tale insistenza ha portato:

- a sciogliere l'accordo con la Provincia per la costruzione del nuovo polo scolastico a San Bartolomeo;

- a spendere € 450.000 per la sistemazione in emergenza delle scuole medie Vailati;

- a un contenzioso con la Provincia su chi debba pagare la sistemazione delle ex magistrali;

- a mantenere il Racchetti in edifici, per cui si paga un affitto, sparsi per la città;

- a non avere nessuna previsione di disponibilità della nuova sede.

Ricordiamo che l'accordo del 2012 prevedeva un primo lotto, con la costruzione della nuova sede del liceo e la sistemazione delle ex magistrali in cui trasferire le obsolete Vailati, con consegna a 3 anni.

A fronte di tutto ciò e nella certezza della irrealizzabilità e del definitivo tramonto dei disegni dell’Amministrazione di Crema e delle aspettative di coloro che in questi anni si sono convintamente mobilitati per sostenerle, il M5S Cremasco, nell'interesse degli studenti e degli operatori scolastici del Cremasco, sollecita la Provincia di Cremona ed il Comune di Crema a riattivare realisticamente, responsabilmente ed immediatamente la convenzione sospesa e a procedere con la necessaria e dovuta speditezza alla costruzione del polo scolastico di San Bartolomeo, comprendente la nuova sede del Liceo Racchetti, le cucine dell’Istituto Sraffa e delle palestre, il tutto secondo i progetti disponibili, già predisposti dalla Provincia.

Ufficio Stampa MoVimento 5 Stelle Cremasco