UN DONO ALLA MAGGIORANZA

Ecco come il portavoce comunale M5S Manuel Draghetti ha aperto il Consiglio Comunale odierno, donando tre bei limoni alla Giunta 🍋🍋🍋

Gentile Presidente del Consiglio, gentili colleghi Consiglieri Comunali.

Come M5S Cremasco volevamo ringraziare la maggioranza per alcune espressioni che avete rivolto al sottoscritto ed al gruppo di cui sono portavoce e che, dal cuore, sinceramente, riteniamo davvero troppo buone, commoventi, per quanto siano dense di complimenti e positività.

Pertanto, nonostante siamo, a vostro avviso, nell'ordine:

- una piccionaia senza capo né coda, popolata di ragazzetti non sempre in buonafede,

- un gruppo di piccoli uomini che si sono abituati a mentire, manipolando la realtà senza pudore,

- un gruppo schizofrenico che, a differenza del vostro, non si sa dove peschi i suoi attivisti,

- senza pudore, superficiali, ignoranti, in malafede, arroganti, stressanti, irritanti, che compiamo azioni squallide ed irresponsabili

Ma soprattutto... ASPRI!

Ecco, nonostante questo, volevo regalare un piccolo dono al nostro Sindaco per tutta questa magnanimità, sua e della sua maggioranza.

Direttamente dalla splendida Sorrento, eccole tre asprissimi limoni, con sopra ognuno di essi alcuni epiteti da voi utilizzati. Questi limoni li potrete utilizzare, lei insieme ai suoi Assessori e Consiglieri, come riterrete opportuno, ma speriamo veramente potranno ricordarvi un gruppo, quello del M5S Cremasco, che sta mettendo in luce tante problematiche della città e sta inserendo molti temi dell'agenda del dibattito pubblico... un gruppo nato grazie al genio di un comico, che non si offende facilmente e anzi, le fa un sorriso e un piccolo dono per rispondere alle vostre continue, stizzite e nervose gentilezze.

Con un grande sorriso, ecco il nostro dono!

(Consegna dei tre limoni al vice Sindaco Gennuso, vista l'assenza momentanea del Sindaco)

Nonostante tutti questi aggettivi il M5S Cremasco, tra le altre cose, ha:

- svelato prima di tutti cosa c'era dietro la questione "moschea": una variante al PGT per far invadere di supermercati e medie strutture di vendita la nostra città;

- il rischio dell'operazione sull'Ex Tribunale, ad oggi impantanata;

- denunciato l’inopportunità dei rimborsi chiesti dal PD al comune per l'attività dell’ex presidente del consiglio comunale ed ora consigliere regionale Matteo Piloni;

- fatto emergere i compensi dati al PD, da contratto, da chi veniva nominato in quota PD nei CDA delle partecipate pubbliche;

- siamo quelli delle centinaia di interrogazioni e mozioni;

- quelli che hanno detto che c'era qualcosa che non andava, a ragione, nell'operazione della fusione tra LGH e A2A;

- quelli che hanno fatto emergere una situazione disastrosa dei buchi economici delle case popolari;

- quelli che hanno smosso le acque, insistendo fino alla nausea, per la bonifica di tanto amianto in città;

- quelli che hanno fatto emergere prepotentemente un tema, quello della cura del verde urbano, totalmente dimenticato;

- quelli del progetto Crema Smart City, nei vostri cassetti dal 2013...

e tantissimo altro… a qualcosa serviremo, oppure no? Abbiate rispetto per i cittadini che rappresentiamo e che ci hanno voluto in Consiglio Comunale.

9 visualizzazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi post del Blog

  • output-onlinepngtools (1)

© 2019 by Christian di Feo. Proudly created with Wix.com